Marzo Donna 2017

Marzo Donna è l’ormai storica rassegna, organizzata dal Comune di Napoli, per affrontare le tematiche di genere e rappresentare l’universo femminile. Un’esperienza corale che riattiva energie e testimonia l’impegno e la passione che tante donne, nonostante i disagi e le difficoltà di tutti i giorni, impiegano nella lotta quotidiana per l’uguaglianza e la parità tra i generi e, più in generale, tra tutti gli individui. Legambiente Parco Letterario Vesuvio ha risposto all’iniziativa, proponendo due appuntamenti che focalizzano l’attenzione proprio su alcune figure femminili particolarmente rappresentative.

 

Domenica 12 Marzo alle ore 10:00

 Visita Guidata con teatralizzazione e Reading Letterario

 “Le Donne di Caponapoli”

Tre figure femminili: Marianna a Capa ‘e Napule, Dorotea Malatesta e Assunta Spina, intrecciano le loro storie con la Storia della città, fra mito, letteratura e cronaca.
”Incontri impossibili” che testimoniano la centralità del ruolo delle donne nella storia e nella vita di Napoli.
La performance si svolgerà nella Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, sul punto più alto dell’antica acropoli greca, e sarà preceduta da una visita guidata storico-artistica alla chiesa.
L’attrice Anita Pavone interpreterà un suo monologo inedito sulla figura di Dorotea Malatesta, l’attrice Tiziana Tirrito sarà Assunta Spina in un reading della novella di Salvatore Di Giacomo e l’architetto Maria Anna Martignetti, guida Regione Campania, sarà la voce narrante di Marianna a Capa ‘e Napule.

 

 


Venerdì 17 Marzo alle ore 17:30

Reading di Poesie 

“Effetti Personali”

L’evento celebra il centenario della nascita della poetessa polacca Zuzanna Ginczanka, una Donna dalla poetica originale, dissacrante, erotica, in cui temi scabrosi e da sempre sottaciuti sono trattati con gaudiosa sfrontatezza. L’incontro si terrà nella suggestiva cornice della chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli.

 

 

Info&prenotazioni
chiama al +39 338 8408138
o invia una mail a [email protected]
È previsto un contributo associativo volontario


Precedente Trekking Urbano a Napoli Successivo Una visita per tutti